Scarpe creeper Fred Perry Davies Suede Shoe, con suola alta in gomma

Scarpe creeper Fred Perry Davies Suede Shoe, con suola alta in gomma

 Scarpe creeper Fred Perry nere In voga negli anni ’50 tra i Teddy Boys inglesi, le scarpe brothel creeper stanno avendo oggi un nuovo periodo di popolarità, rilanciate lo scorso anno da Prada. Nate come calzature utilizzate dai soldati nella Seconda Guerra Mondiale, per la loro suola resistente, cominciarono ad essere commercializzate da George Cox, inizialmente con il nome Hamilton.

In pelle scamosciata, caratterizzate da un’alta e rigida suola di gomma, punta arrotonda e lacci, le scarpe creeper sono state negli anni segno distintivo degli appartenenti a varie culture giovanili, come punk, dark, psychobilly e rockabilly. Fred Perry Davies Suede, scarpa suola alta  blu

Oggi anche Fred Perry propone la sua rivitazione con le Davies Suede Shoe della collezione Laurel Wreath: una scarpa brogue (con decorazioni traforate) con lacci cerati ed occhielli in metallo, disponibile in due colori, nero e blu, con la classica corona d’allora sul retro. Consigliate per completare un look fatto di pantaloni slim  e grosse calze mélange. In vendita online sul sito Fred Perry al prezzo di 90£.

Non solo: Fred Perry, grazie al progetto Friends of Fred di cui fa parte anche George Cox, propone altre due scarpe creeper realizzate in edizione limitata: nere con suola grigia e blu con suola bianca. Acquistabili sempre online, a 140£.

 Scarpe creeper George Cox

1 COMMENTO

Scrivi un commento