Occhiali Italia Independent modello 090 personalizzati Larusmiani

Occhiali Italia Independent modello 090 personalizzati Larusmiani

È stato presentato ieri, presso la boutique moscovita Cashmere and Silk, l’occhiale che unisce due brand del lusso Made in Italy: Italia Independent e Larusmiani. L’occhiale, realizzato sulla base del modello 090 Italia Independent, è stato prodotto in versione limited edition in soli 92 esemplari, con la qualità dei materiali e la speciale texture che riveste le aste che riescono ad esprimere lo stile e la qualità tipica dei due brand.

Occhiali Italia Independent 090 Larusmiani Il frontale in velluto è realizzato con lo speciale trattamento UV Lux e si abbina a lenti sfumate che si impreziosiscono con speciali aste che riproducono le texture dei pavimenti della boutique Larusmiani di via Montenapoleone a Milano, che il marchio italiano ha aperto nel lontano 1954 e che ha successivamente ristrutturato nel 2010 per mano dell’architetto inglese David Collins.

La capsule collection propone inoltre lo stesso modello sempre nelle tonalità blu ma con aste con texture a rombi ispirate agli storici tessuti firmati Larusmiani: “La versione che abbiamo creato per Larusmiani è sviluppata grazie all’esperienza del nostro programma Tailor Made che offre per i nostri occhiali la possibilità di scegliere frontali, aste e lenti tra oltre 3 milioni di combinazioni possibili. Questa Unique Edition è un mix perfetto di tradizione, eleganza, innovazione e tecnologia” aggiunge Lapo Elkann, presidente e fondatore di Italia Independent.

Larusmiani è un marchio produttore di tessuti e di abbigliamento sartoriale tra più antichi di Milano. La sua storia riflette l’esperienza di oltre 90 anni del fondatore Guglielmo Miani che decise nel 1922 di aprire la sua attività sartoriale a Milano. La sua creatività e la sua qualità  lo resero celebre tra personaggi famosi quali Totò, Charlie Chaplin, Fausto Coppi e Gino Bramieri. Il 1936 segnò l’anno del pieno successo con la produzione di impermeabili antipioggia, e fu allora che il simbolo del marchio divenne il gabbiano, in latino “laurus”, che si unì al cognome Miani.

NESSUN COMMENTO

Scrivi un commento