Lacoste festeggia 80 anni e i grandi marchi francesi gli rendono omaggio...

Lacoste festeggia 80 anni e i grandi marchi francesi gli rendono omaggio con pezzi unici

Il marchio Lacoste festeggia gli 80 anni di vita e ha pensato di sottolineare tale traguardo invitando otto marchi dell’eleganza francese a rendergli omaggio.Logo Lacoste Sono stati così scelti Baccarat, Bernardaud, Boucheron, Christofle, Fauchon, Goyard , Hermès e S. T. Doupont perché rendessero tributo allo spirito di innovazione e all’eccellenza del marchio Lacoste, personalizzando ciascuno un articolo delle proprie collezioni.

Borsa porta racchetta Hermès per LacosteChristofle ha scelto di rendere omaggio al coccodrillo realizzando una mazza da golf in argento; il gioielliere Baucheron ha scelto sempre il coccodrillo tipico del marchio per creare una coppia di spille costellate di diamanti e smeraldi, e Dupont si è rivolto al mondo dell’ufficio e degli accessori per creare un cofanetto che contiene un accendino, un quaderno e due penne per l’uffico. L’anniversario del coccodrillo diviene così l’opportunità di creare e giocare con il marchio, tanto che i maestri pasticceri di Fauchon hanno reinventato il classico bignè allungato, l’éclair, con una glassa che ricorda il motivo della polo Lacoste a nido d’ape, oltre a creare un marshmallow a forma di coccodrillo.

Non potevano che essere di straordinaria eleganza  gli articoli scelti da Goyard ed Hermès per il tributo a Lacoste: il produttore di valigie e bauli d’alto pregio ha realizzato una borsa da viaggio con profili e manici verdi, a richiamare i colori tipici del marchio Lacoste, mentre Hermès ha scelto di tributare un encomio alla storia dello sport più caro al marchio Lacoste, il tennis. Borsa Goyard per Lacoste Nasce così una valigia da viaggio in pelle di alligatore verde, in cui campeggia sul fianco sinistro il porta racchetta.

Il marchio Lacoste nasce nel 1933 dall’estro creativo del celebre René Lacoste, due volte vincitore di Wimbledon e di sei Coppe Davis, che prima di ogni altro capì l’esigenza di creare un divisa per i giocatori di tennis. Inventò così, insieme all’amico Giller André, la polo in piquè con il distintivo tessuto del nido d’ape 1212 su cui ricamò l’iconico coccodrillo, raffigurazione del suo soprannome.

NESSUN COMMENTO

Scrivi un commento