A gonfie vele il marchio FREITAG

A gonfie vele il marchio FREITAG

 Freitag Il marchio di borse prodotte con tessuti di riciclo Freitag dopo anni di crescita a doppia cifra ha inaugurato in questi giorni la sua nuova fabbrica produttiva. L’impianto tre volte più grande del precedente, stanziato sempre alle porte di Zurigo, è decisamente imponente: 7.500m2 distribuiti nel quartiere di Oerlikon . Le borse Freitag, recuperate da teli e copertoni di camion, vantano 300.000 pezzi venduti all’anno, ditribuiti in 400 rivenditori sparsi soprattutto nel vecchio continente e in Giappone. Da questo florido mercato è escluso quello Americano che risulta poco interessato al prodotto, a differenza di quello europeo che sta riscoprendo nell’accesssorio borse un rinnovato interesse. A sottolineare l’ambizione dei fratelli Freitag, proprietari dell’omonimo marchio, è stata la scelta effettuata due anni fa di aver chiamato Monika Walser per riorganizzare l’azienda, e le sue ambizioni tra le quali raddoppiare le vendite entro il 2015. Questo importante obiettivo lo si vuole raggiungere puntando soprattutto sulla linea storica “Fundamentals” e grazie alla nuova linea femminile  “Reference“. Borsa Freitag

Le borse, sempre prodotte con i teloni dei camion, saranno ora in linea con le nuove richieste del mercato e verranno ad avere linee più sobrie e in linea con le collezioni degli stilisti emergenti e delle griffe più alla moda. Questo farà sì che possano comparire anche in boutique prestigiose e ambire ad un nuovo segmento di mercato.

NESSUN COMMENTO

Scrivi un commento