L’inebriante luce estiva, Givenchy PE 2012

L’inebriante luce estiva, Givenchy PE 2012

Tisci ha trovato la luce.

Il Vate dell’oscuro realizza sogni d’infanzia e li mette in scena nella sua ultima collezione Primavera – Estate per Givenchy.

Gli abiti si colorano delle tonalità degli uccelli hawaiani, un tripudio di colori e fiori digitali avvampano i bianchi e luminosi filati che Tisci ha selezionato per gli abiti della collezione.

Guerrieri d’ispirazione scozzese sfilano audaci illuminati da un sole tropicale, cristalli, paillettes imperlano i capi come la rugiada del mattino, il bianco domina l’intera collezione, quasi a voler marcare una netta separazione con gli oscuri presagi che s’animano solitamente nelle sue creazioni.

Le tonalità intense del verde cinabro e quelle fresche del tè verde, s’alternano a quelle candide, brillanti e lattee che regnano sulla collezione. Stile e genere si fondono nelle creazioni di Tisci che mirano sempre più a uno scambio ricco e fruttuoso con il guardaroba femminile, condottieri moderni  si uniscono a guerriere urbane e scendono in passerella uniti, rinunciando alla loro identità di genere rischiarati tutti dall’inebriante luce estiva.

Freschezza e luminosità penetrano nelle collezioni di Givenchy grazie a colui che da sei anni a questa parte ha contribuito attivamente a far risplendere il blasonato nome della maison e che anche questa volta è riuscito a sorprenderci.

Foto/photos: GoRunway.com, Vogue.it

NESSUN COMMENTO

Scrivi un commento