Felpe Champion Reverse Weave anni ’50 per la primavera estate 2015

Felpe Champion Reverse Weave anni ’50 per la primavera estate 2015

Felpa bianca Champion Reverse Weave 2015 Grande novità in casa Champion: per la primavera estate 2015, l’iconico brand fondato a Rochester nel 1919 lancia una rivisitazione di felpe della linea Reverse Weave degli anni ’50; una capsule collection dal sapore sportivo e piena di stile, che reinterpreta le famose felpe girocollo nate nel 1952. Allora la Reverse, divisa di giocatori di football, nasceva come una felpa non garzata, senza stretching e che veniva confezionata in modo da non avere nessun tipo di restringimento verticale e non dare problemi di restringimento nei continui lavaggi. Problema risolto grazie ad inserti nei punti chiave come i fianchi, i polsini e sul collo, dove veniva girata in orizzontale al momento della confezione e da cui prese appunto il nome di Reverse Weave.

Felpa della collezione Reverse Weave Champion La linea rimane dunque inalterata negli elementi strutturali ma si reinventa dal punto di vista stilistico, con un ampliamento della gamma colori disponibili: la cartella oggi spazia dai toni autunnali come il bordeaux e il blu navy a varianti più accese e pastello come l’arancione, l’azzurro, il giallo, il verde mela, il rosso e il grigio mélange.

Modificato il classico logo Champion, ora nei patch diventa più grande mentre nella versione stampata diviene in versione all over, su tutta la maglia come nei pantaloni in felpa.

Ad affiancare la linea Reverse Weave, distribuita per la prima volta anche in Europa, troviamo anche due piccole collezioni in limited edition: la Black and White e la linea Ivy League. Due piccole capsule che traggono ispirazione dalla tradizione universitaria del marchio e offerte con qualità premium dato che utilizzano tessuti di qualità e grafiche provenienti dall’archivio storico del brand.

NESSUN COMMENTO

Scrivi un commento