Nuovo store Armani accessori in arrivo in Galleria Vittorio Emanuele II a...

Nuovo store Armani accessori in arrivo in Galleria Vittorio Emanuele II a Milano

 Giorgio Armani Sempre più griffe di lusso stanno concentrandosi in quello che fino a qualche anno fa era considerato il salotto di Milano: la Galleria Vittorio Emanuele II, il passaggio coperto che collega Piazza della Scala con Piazza Duomo e che viene tagliata da due bracci più corti che confluiscono in due vie laterali dello shopping milanese. E’ in questa centralissima zona del centro che Armani aprirà, nella prossima primavera 2013, il suo secondo negozio a Milano. Store molto piccolo per la verità, visti i soli 185 metri quadrati di spazio, ma sufficienti per essere interamente dedicati agli accessori della prima linea. Il gruppo Armani aprirà così all’interno dell’Ottagono, accanto a Gucci e di fronte a Prada, e nelle vicinanze di Louis Vuitton e Tod’s, a simboleggiare come la galleria sia diventata una meta dello shopping di lusso. Galleria Vittorio Emanuele a Milano  La Giunta del capoluogo  lombardo ha approvato solo nei giorni scorsi la delibera che approva il subentro della Griffe Armani negli spazi della galleria che sono attualmente occupati da Andrew’s Ties e Camicie St. George, marchi di appartenenza del cravattificio Zadi. Lo store sarà interamente ristrutturato e nascerà sul modello dell’unico store al mondo, l’Armani accessori di Tokyo, quindi sarà dedicato interamente a scarpe e borse nonché a tutta la selezione accessori della prima Linea. Piena la soddisfazione di Palazzo Marino visto che il canone di affitto del piccolo spazio passerà dai 240 mila euro del precedente affittuario ai 480 mila euro che si è impegnato a versare Armani. Riportare  l’eccellenza italiana nel centro a Milano, sembra questa la strada che il comune di Milano sta cercando di seguire in vista di Expo 2015.

NESSUN COMMENTO

Scrivi un commento