Dal 1 luglio 2013 Bjorn Gulden nuovo CEO Puma, per il rilancio...

Dal 1 luglio 2013 Bjorn Gulden nuovo CEO Puma, per il rilancio del marchio

Cambio al vertice di Puma. Dal 1 luglio 2013, infatti l’incarico di Chief Executive Officer sarà ricoperto da Bjorn Gulden, ex Amministratore Delegato Pandora gioielli nonché ex amministratore delegato di Deichmann, il più grande rivenditore di scarpe sportive in Europa.

Logo Puma

Il cambio al vertice è frutto di un piano di ristrutturazione interno che dovrebbe portare a ridisegnare un’azienda che nel primo trimestre di quest’anno ha fatto registrare un calo degli utili del 3 %. Bjorn Gulden si è detto onorato di affrontare questa avventura in uno dei marchi più eccitanti e potenti del settore. Ha già le idee chiare per rilanciare il marchio: puntare con forza al settore sport performance che ora invece è solo accennato. Successivamente distinguere il segmento  Barca a vela PumaSport perfomance da quello lifestyle, impegnandosi poi nella riqualificazione dei propri concept store. Per competere inoltre con colossi come Adidas o Nike, il marchio punterà sulla ricerca e sullo sviluppo di  prodotti performanti e innovativi, valutando positivamente collaborazioni con qualsiasi altra realtà che possa accrescere lo spessore del marchio.

Puntare dunque sulla ricerca ma anche ad un nuovo piano di comunicazione con nuove sponsorizzazioni, per concentrarsi maggiormente su calcio e atletica, portando a termine  le sponsorizzazioni con il rugby e la vela ormai poco redditizie. Puma dunque non sarà più sponsor del team velistico Oracle, attuale detentore dell’America’s Cup e non comparirà più all’interno del circuito Volvo Ocean Race con le imbarcazioni Puma e Puma Mar Mostro. Per realizzare tutti questi progetti Gulden ha già annunciato l’arrivo di un nuovo stilista  per tutte le linee nonché un nuovo responsabile delle operazioni logistica, comunicazione e supply chain.

NESSUN COMMENTO

Scrivi un commento