Gucci presenta il nuovo logo Gucci Responsibility

Gucci presenta il nuovo logo Gucci Responsibility

 Nuovo logo Gucci Responsibility, verde Si chiama Gucci Responsibility ed è il nuovo logo di casa Gucci, con il quale il marchio fiorentino vuole rendere riconoscibile il proprio impegno filantropico, sociale ed ambientale. Il logo riprende l’iconico logo Gucci formato dalla doppia G incrociata, ma in questo caso la prima è di colore verde, come la scritta Responsibility,  a testimoniare anche dal colore l’importanza della sostenibilità nelle nuove strategie del marchio: dalla responsabilità con la quale l’azienda è cresciuta nel rispetto dei suoi 8000 dipendenti, secondo un processo di certificazione in materia di Responsabilità sociale d’Impresa, fino all’impegno filantropico che si estende anche oltre i confini del nostro paese. Tra le innumerevoli attività, Gucci ricorda di aver versato oltre 12 milioni di dollari in appena 7 anni di collaborazione con l’Unicef per progetti a favore dei bambini e delle donne dei territori dell’Africa sub-Sahariana. Assistenza filantropica ma anche iniziative per rendere i processi produttivi ad impatto zero Fabbrica Gucci Gucci ricorda come, quest’anno, abbia presentato un’offerta di prodotti  eco-sostenibili, come il sandalo completamente biodegradabile e il paio di occhiali da sole realizzati in liquid wood. Ricorda inoltre di aver realizzato un packaging per i propri modelli di occhiali ad ingombro limitato, con conseguenti ricadute positive in termini di costi di trasporto e di emissione di Co2. La politica è quella di coinvolgere i clienti nell’opera di riciclo, fornendo all’atto dell’acquisto tutte le informazioni necesarie per poter riciclare la confezione in un determinato centro di raccolta. Gucci, azienda leader del mercato del lusso, con i suoi 3,1 miliardi di euro di fatturato, è uno dei marchi più venduti al mondo, conta ad oggi 403 negozi, e con il logo Gucci Responsibility vuole promuovere la ricerca di un valore ambientale che promuova la diversità, il rispetto dei diritti umani e dei lavoratori.

NESSUN COMMENTO

Scrivi un commento