New York intende ostacolare la settimana della Moda Milanese 2012?

New York intende ostacolare la settimana della Moda Milanese 2012?

 Sfilate Milano Donna 2012

A lanciare un campanello d’allarme  è il sito nycfashioninfo.com; secondo quanto riferisce il sito americano, le sfilate della Moda Newyorkese  2012, saranno posticipate di una settimana. Poco male se questo fosse frutto dell’imbarazzo mostrato quest’anno dagli organizzatori delle sfilate in concomitanza della ricorrenza dell’11 settembre in una città ferma a ricordare i caduti dell’attentato. Invece i  più maligni intravedono la volontà da parte di New York di togliere peso e importanza alla settimana della Moda di milano. Ma come? facendo slittare di una settimana quella americana e facendola arrivare a ridosso di quella londinese, lasciando schiacciata tra i due eventi quella milanese.

Se Parigi non avesse quindi la volontà a far rientrare nella sua settimana quella Milanese posticipando la sua,  la nostra vetrina internazionale finirebbe per essere schiacciata tra le altre senza possibilità di reazione. Ma a chi tornerebbe utile questo slittamento della settimana newyorchese? Quello che si vocifera è che l’ordine di ostacolare in qualche modo Milano arrivi da Pechino. Infatti avendo gli Americani la quasi totalità della loro produzione in Cina, questi ultimi si troverebbero a spingere perchè la vetrina della Moda italiana si trovi ad essere ostacolata, essendo il loro primo competitor.  A rassicurare gli animi, ci ha pensato il Presidente della Camera della Moda italiana Mario Borselli che, dalle pagine de il Giornale.it, annuncia come Parigi sia pronta ad offrire appoggio a Milano rendendosi disponibile a slittare la sua. Sta di fatto però che il 5 ottobre prossimo ci sarà un’incontro internazionale delle parti per discutere del problema. Vedremo l’evoluzione.

NESSUN COMMENTO

Scrivi un commento