New York Fashion Week, cancellata la sfilata di Guli

New York Fashion Week, cancellata la sfilata di Guli

Gulnara Karimova è ambasciatrice uzbeca in Spagna e rappresentante permanente del suo paese presso le Nazioni Unite, ma è anche conosciuta nel mondo della musica pop come GooGoosha e quest’oggi ha ricevuto un gran brutto colpo: la sfilata del suo brand Guli, che si sarebbe dovuta tenere durante la settimana della moda di New York è stata cancellata.

 Gulnara Karimova, GooGoosha Già alla pubblicazione del calendario della New York Fashion Week diversi gruppi di attivisti per i diritti umani, tra cui Human Rights Watch, avevano iniziato una protesta contro la sua presenza perché simbolo di un governo repressivo. Secondo quanto scrive il quotidiano britannico Telegraph, a spingere gli organizzatori a cancellare l’evento sono state proprio le preoccupazioni rispetto alla natura autoritaria del regime di Tashkent.

 Gulnara Karimova, GooGoosha “A causa di diverse preoccupazioni che sono state sollevate, abbiamo cancellato la sfilata di Guli”, ha riferito un portavoce di IMG, organizzatore della settimana della moda newyorchese.
L’associazione Human Rights Watch, con la voce di Swederlow si dice soddisfatta e dichiara: “L’azione della New York Fashion Week mostra che chiunque può giocare un ruolo nella lotta per i diritti umani, anche in posti lontani”.

NESSUN COMMENTO

Scrivi un commento