La gioielleria Cartier riapre in via Montenapoleone a Milano, interamente rinnovata

La gioielleria Cartier riapre in via Montenapoleone a Milano, interamente rinnovata

 Logo Cartier In molti ne attendevano la riapertura. Per molti abituali della via dello shopping di lusso, era insolito vedere la storica gioielleria Cartier di via Montenapoleone con le serrande abbassate. Dopo oltre 9 mesi di lavori, la gioielleria ha riaperto nello storico edificio ottocentesco all’angolo con via del Gesù. Restaurato nella facciata e nelle sale interne, la gioielleria risulta ora ampliata nella metratura passando dai 250 ai 520 metri quadrati ma anche arricchita da importanti modifiche strutturali. Dalla rinnovata facciata esterna reinterpretata dal designer  Bruno Mainard e dall’architetto Gabriele Cervetta ai nuovi arredi interni, fino alla comparsa dell’ascensore in vetro e tulle patinato interno, che consente  ai clienti di visionare, nella salita,  tutta l’offerta di prodotti dell’interno.

 Negozio Cartier Milano, via Montenapoleone

Dal piano terra dedicato interamente alla gioielleria , al primo piano riservato all’orologeria per poi passare agli accessori e ai piccoli oggetti preziosi del secondo piano e per poi concludere con i salotti privati dell’ultimo, piano interamente dedicato agli ospiti più esclusivi e all’eleganza di una terrazza giardino dove potersi rinfrescare e ammirare la vista sulla via più esclusiva dello shopping milanese. Per festeggiare la riapertura dello store, Cartier ha voluto brindare assieme ai suoi più affezionati clienti con un cocktail esclusivo e selezionato a cui ha preso parte anche il Direttore Generale di Cartier Italia, Laurent Gaborit, il quale ha voluto sottolineare che gli sforzi del brand sono stati sostenuti per l’importanza che Milano riscuote nei piani dell’azienda. Lo store di via Montenapoleone è infatti destinato a rappresentare, assieme ai negozi di Rue de la Paix a Parigi, di New Bond Street a Londra e  di Fifth Avenue a New York, il meglio del brand Cartier.

NESSUN COMMENTO

Scrivi un commento