Collezione Ruco Line Pure in collaborazione con Jean Nouvel, in vendita da...

Collezione Ruco Line Pure in collaborazione con Jean Nouvel, in vendita da giugno 2013

 Logo Ruco Line A partire da giugno 2013, il marchio italiano di calzature da donna Ruco Line lancerà la vendita (anche online) della collezione Pure, una capsule collection nata in collaborazione con l’architetto francese Jean Nouvel. E’ la prima volta che un architetto esplora il mondo della moda per realizzare un’opera dal design innovativo e fuori dagli schemi. Presentata allo scorso Salone del Mobile di Milano come prodotto estremamente innovativo, la linea Pure sintetizza al massimo il concetto di scarpa senza però perdersi nella semplicità e nell’omologazione.

Realizzata con un unico pezzo di pelle di vitello liscio, mostra una sola cucitura sul fianco mentre la suola, doppia e con stampa del logo sul fondo, è cucita a mano. Per rendere ogni pezzo unico, le scarpe sono state tutte stampate e numerate all’altezza del colletto. La collezione Pure offre una scelta colori che spazia dal giallo al pink fluo, fino ai classici nero e bianco latte. Collezione scarpe Ruco Line Pure Jean Nouvel Ogni paio nasce abbinato ad una sacca in plastica trasparente con stampa e numerazione identica a quella riportata sulla sneaker.

Il marchio Ruco Line nasce nel 1987 a Mugnano, dall’idea di Marco Santucci e Daniela Penchini ,che vedono nella scarpa etnica tricot un prodotto dalle molte possibilità. Nel 1990 però il mercato delle calzature etniche subisce una forte contrazione di gusto e vendite, portando il brand a puntare su un nuovo prodotto. Nasce così il modello “200“, la scarpa con l’iconica “R” sul profilo, la prima sneaker con il tacco. Sviluppata in vari modelli e colori, sviluppa ora il 90% del fatturato del brand. Realizzata in Italia e con materiali innovativi e di qualità, è oggi una scarpa versatile ma dal tocco glam. Oggi  il marchio conta 11 flagship store in Europa e 2 in Giappone oltre ad una serie di punti vendita diretti e indiretti dalla Cina al Giappone, fino al Kuwait.

 

NESSUN COMMENTO

Scrivi un commento