Street Cool, Guida fotografica al vestire contemporaneo

Street Cool, Guida fotografica al vestire contemporaneo

Sempre più numerosi sono gli outfit che vediamo aggirarsi nelle strade delle città e sempre più difficile è decodificare questo groviglio di stili. Street Cool è il nuovo volume, curato da Andrea Batilla, che diventa un’utile vademecum alla comprensione della moda contemporanea. Un volume a metà strada tra un manuale di sociologia e un fashion blog, ricco di foto e di annotazioni chiare e semplici. La semplicità della lettura deriva dalla sovrapposizione nelle foto delle intuitive icone tanto care ai fan dei social network: le emoticons e i pulsanti “like” and “dislike“. Il libro, in realtà, offre molto di più. Offre il tentativo di illustrare non solo centinaia di modi diversi di vestire ma anche il tentativo di cogliere i dettagli di ciascun look e capirne la derivazione storica, il suo significato oggi e la sua unicità. Street Cool è un viaggio alla scoperta delle strade, dei suoi personaggi e delle regole del vestire contemporaneo ormai rivoluzionate.  Moda Street Cool Le regole inossidabili di stile che esistevano un tempo sono ora sostituite da regole più audaci e personali. E’ questa forse la conclusione finale a cui giunge il volume: ora la moda è democratica perché è frutto di interpretazione: ciascuno di noi la interpreta e sempre più per voler comunicare al mondo non solo il proprio modo di vestire ma soprattutto la propria anima unica e personale. Il curatore del libro, Andrea Batilla, ex direttore dello Ied Moda di Milano e collaboratore di Carla Sozzani al progetto Vogue Talents, fornisce al volume la giusta autorevolezza di chi non solo capisce e mastica la moda da sempre ma ce la mostra in maniera semplice e chiara.

NESSUN COMMENTO

Scrivi un commento