Anche Bulgari passa a LVMH

Anche Bulgari passa a LVMH

E’ un periodo di acquisizioni e di passaggi di proprietà anche importanti quelli che stiamo registrando in quest0 2011. E’ di questi giorni il definitivo passaggio al polo francese LVMH del marchio del lusso tutto italiano Bulgari. Con una partecipazione che vedrà il 76,12% del gruppo passare nelle mani del colosso francese, tramonterà così la storia tutta italiana del gruppo fondato nel 1884 da Satirio Bulgari. Gruppo LVMH

Il marchio Bulgari divenne l’emblema della raffinatezza ed eleganza del Made in Italy nel mondo. Ora il marchio prenderà la strada francese come tanti altri marchi prima di lui come Acqua di Parma, Gucci, Valentino, Bottega Veneta e Fendi. Il tutto è avvenuto in maniera molto veloce e senza che si verificassero quei rumors che in altri episodi avevano fatto da preavviso per un cambio di proprietà. Tutto si è risolto in un’unica giornata, quando gli azionisti Paolo e Nicola Bulgari assieme all’amministratore delegato Francesco Trapani, hanno conferito la propria quota a LVMH, in cambio di azioni LVMH di nuova emissione.

 Bulgari Gioielli

L’operazione è stata un’operazione lampo che consente al gruppo francese di consolidare il suo monopolio nel mondo del lusso della moda e dell’orologeria mondiale. Sebbene la società francese assicuri il mantenimento delle gerarchie interne e della produzione ancora in Italia, un altro pezzo del Made In Italy passa nelle mani del colosso francese.

 

NESSUN COMMENTO

Scrivi un commento