I brillanti sentieri d’Oriente, sfilata Giorgio Armani PE 2012 Milano Moda Donna

I brillanti sentieri d’Oriente, sfilata Giorgio Armani PE 2012 Milano Moda Donna

Giorgio Armani per la sua collezione primavera estate 2012 ha proseguito il suo percorso attraverso le correnti dell’Oriente ed è rimasto particolarmente colpito dalle pagode, delle cui forme si è servito per creare i cappelli che sovrastano le teste delle modelle. Le mille luci delle sete orientali illuminano i capi tagliati diagonalmente che lasciano scoperta la sensuale spalla.

Rigore e morbidezza sfilano insieme: “una gentilezza che non significa arrendevolezza. Ma soprattutto anche grinta e forza” ha detto poi Giorgio. La collezione nasce e segue perfettamente lo stile che caratterizza Armani e che ha sviluppato in ogni sua forma; certo, l’innovazione non è molta, ma Armani continua sereno il suo percorso stilistico. Le silhouette variano da quelle sinuose degli abiti lunghi in seta a quelle squadrate delle giacche che come al solito abbondano sulle spalle.

Una palette perlata e lucente è quella scelta per i capi, a richiamare un senso d’opulenza e benessere, che si spiega perfettamente nel finale con tre abiti ricamati indossati da tre modelle che abbracciate sfilano in passerella a voler ricordare le figure iconiche delle tre grazie.


photos/foto: Style.com

NESSUN COMMENTO

Scrivi un commento